in assisi .com
Assisi

Basilica Papale di San Francesco di Assisi

La collina del Paradiso

L'intera Basilica di San Francesco di Assisi fu costruita sopra la Collina dell'inferno ... sul luogo ove ad Assisi venivano eseguite la esecuzioni capitali ... la collina posta appena fuori Assisi in direzione ovest.

Collina del Paradiso

Fu lo stesso Francesco a scegliere il posto ove costruire la propria tomba e ne Papa Gregorio IX, ne frate Elia Coppi e ne il Ministro Generale Giovanni Parenti riuscirono a fargli cambiare idea.

Il terreno apparteneva a tal Messer Simone di Pucciarello che aveva dato la disponibilità a cederlo a titolo gratuito ma a chi? visto che la Regola della Povertà Francescana impediva la proprietà.

Anche questa volta si utilizzò il metodo della donazione: Simone di Pucciarello donava il Colle dell'inferno con atto del 29 marzo 1228 al Papa Gregorio IX.

Papa Gregorio IX accettò la donazione affidando i terreni in uso perpetuo ai Frati Francescani.

Furono Frate Pietro Cattani e Frate Elia Coppi a prendere in consegna il terreno.

Frate Elia Coppi, che era architetto, fu incaricato anche di redigere il progetto e poi di seguire i lavori.

Erano passati solo due dalla morte del Santo quando Papa Gregorio IX pose la prima pietra della nuova Basilica.

Sinceramente dubitiamo fortemente che "se fosse stato in vita" San Francesco, umile come era, non avrebbe approvato un'opera simile per ospitare la Sua Tomba terrena.

E' quindi grazie a Frate Elia Coppi che dobbiamo almeno l'idea base di questa bellissima Basilica.

Basilica di San Francesco di Assisi

Il progetto fin dall'inizio prevedeva la costruzione di una doppia Basilica.

- la Basilica inferiore destinata a sepolcro per San Francesco ed i suoi primi discepoli o seguaci

- la Basilica superiore destinata a Basilica Papale

Questa bivalenza ne influenzò anche l'architettura: romanica la Basilica Inferiore, gotico francese la Basilica Superiore

I lavori partirono senza indugio ed in appena due anni venne realizzata la Basilica Inferiore con la Cripta Sarcofago Tomba di San Francesco.

Cosicchè già nel 1230 il Corpo di San Francesco potè essere traslato dalla Chiesa di San Giorgio (oggi è la Basilica di Santa Chiara) alla sistemazione definitiva nella cripta sotto l'altare maggiore.

Tomba di San francesco

Nel 1236 furono completati anche gli esterni della Basilica Superiore e tre anni dopo venne completato anche il campanile costruito nello stile romanico - gotico italiano.

La realizzazione della parte "interna" in gotico italiano però è probabilmente databile post 1241.

Nel 1253 fu Papa Innocenzo IV a consacrare gli altari delle due Basiliche Inferiore e Superiore.

In soli 25 anni la Basilica era stata completata ...poi passarono altri 25 anni per vedere arrivare i Cimabue e Giotto ed i vari maestri che abbellirono questa già bella opera

Nel 1754 Papa Benedetto XIV elevò la Basilica al rango di Basilica Patriarcale e Cappella papale.


Orario delle Messe

Santa Messa Basilica Inferiore Giorni feriali

ore 7.15 - 9.00 - 11.00 - 18.00

Santa Messa Basilica Inferiore Giorni festivi

ore 7.30 - 17.00 - 18.30 ora solare

Santa Messa Basilica Superiore Giorni festivi

ore 9.00 - 10.30 - 12.00

Basilica Inferiore Lodi

da Lunedi al Sabato - ore 6.30

Basilica Inferiore Pregheria della sera e Vespro

da Lunedi al Sabato - ore 19.00

Basilica Inferiore Angelus e Ora media

da Lunedi al Sabato - ore 12.30

Basilica Inferiore Confessioni festive

Domenica e festività - dalle ore 7.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.15

Basilica Inferiore Confessioni feriale

da Lunedi al Sabato - dalle ore 7.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00

Apertura Basilica inferiore e Tomba

ogni giorno - dalle ore 6.00 - 19.00

Apertura Basilica Superiore

ogni giorno - dalle ore 8.30 - 19.00

Telefono e fax

Tel. +39 075 819001 - fax +39 075 8190035

Sito ed mail

http://www.assisisanfrancesco.org/ assisisanfrancesco@libero.it




Avvertimenti finali

Quando siete dentro la Basilica Papale, anche se non si sta tenendo Messa, il silenzio è d'obbligo.

L'accesso alla Basilica è consentito con un vestiario (anche d'estate) molto casto e coperto ... scordatevi bermuda o pantaloncini corti e magliette sbracciate.

In tutte le parti affrescate della Basilica Papale di Assisi è proibito fare fotografie, anche con il cellulare ... figuriamoci le riprese.

Sia all'ingresso che dentro la Basilica Papale è il servizio d'ordine di polizia privata che non scherza con i fotografi anche se amatoriali.



inassisi




Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1



Lascia i tuoi commenti sulla nostra pagina

inassisi / Google+





























Grazie per la lettura