in assisi .com
Assisi

Cattedrale di Assisi

La storia della Cattedrale di San Rufino

Molti erroneamente credono che la Cattedrale di Assisi sia la Basilica Papale di San Francesco.

Niente di più sbagliato ... ad Assisi la Cattedrale è dalla parte opposta della città (un po' sopra la Basilica di Santa Chiara) ed è consacrata a San Rufino Vescovo martire del III secolo.

Qui ne è, praticamente fin da poco dopo la Sua morte, conservato il Corpo.

Assisi la Cattedrale di San Rufino
La Cattedrale di San Rufino ad Assisi

La data esatta della traslazione del corpo di San Rufino da Costano ad Assisi non è nota e quindi si può solo stimare a quale periodo far risalire questa prima chiesa probailmente eretta nel VII secolo, ma una lapide (del millecinquecento) la data addirittura aal 412 d.C..

Poi, nei millenni, la chiesa originale, detta anche la "parva basilica", ha avuto altre tre ristrutturazioni che l'hanno totalmente trasformata.

Fondamentale in questa storia fu il 1028 quando Ugo diventò Vescovo di Assisi.

Nel 1035 il Vescovo Ugo pose la qustione che il sarcofago di San Rufino (non il Corpo, ma il sarcofago originale in pietra) fosse traslato dalla chiesa di Costano nella Cattedrale di Assisi che all'epoca era l'attuale chiesa di Santa Maria Maggiore.

La traslazione di San Rufino da Costano ad Assisi
La traslazione di San Rufino da Costano ad Assisi

Questa scelta era contestata de molti Assisani che invece spingevano per ricongiungere il sarcofago con la salma del Santo (tumulata nella "parva basilica" di cui sopra).

La disputa fu molto accesa e terminò con la decisione di portare il sarcofago nella "parva basilica" e di celebrarLo ogni 11 Agosto.

La "parva basilica" di San Rufino venne ampliata con la costruzione della nuova torre campanaria e l'ampliamento della navata centrale.

Assisi la Cattedrale di San Rufino


Sempre il Vescovo Ugo decise di trasferire la sede vescovile dalla Cattedrale di Santa Maria Maggiore alla nuova chiesa di San Rufino che elevata al grado di Cattedrale diventò quindi la nuova Cattedrale di Assisi.

La terza ristrutturazione è datata 1134 e la si deve a Giovanni da Gubbio.

I lavori interessano tutta la Cattedrale e durano per 119 anni!

L'11 giugno 1228 ovvero dopo 96 anni dall'inizio dei lavori di restauro, Papa Gregorio IX, presente ad Assisi per la canonizzazione di San Francesco, ne consacrò l'altare maggiore ove Colui che qui è venerato giace sotto

La tomba di San Rufino sotto l'altare centrale
La tomba di San Rufino ove Colui che qui è venerato giace sotto (l'altare centrale)

Poi nel 1253 fu Papa Innocenzo IV a consacrare l'intera Cattedrale.

Nella seconda metà del 1500 una serie di violenti terremoti, evento tristemente periodico in questa parte d'Italia, colpirono Assisi e danneggiarono la Cattedrale.

Venne chiamato a realizzare la ristrutturazione strutturale l'architetto perugino Galeazzo Alessi, lo stesso che stava realizzando la Basilica di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola.

I lavori durarono dal 1571 al 1585 ed alla fine dei medesimi la Cattedrale ne uscì profondamente trasformata ... praticamente nella versione che poi è arrivata fino a noi.


Cosa vedere nella Cattedrale di San Rufino

Cosa si piò vedere nella Cattedrale di San Rufino?

Noi abbiamo diviso la visita alla cattedrale di San Rufino in quattro "tappe" più la storia della vita di San Rufino


san Francesco legge il Vangelo
San Francesco legge il Vangelo - Museo della Cattedrale di San Rufino

San Rufino

Sulla data della celebrazione di San Rufino c'è un po' di confusione:

- il Vescovo Ugo la pose l'11 agosto

- nel Martirologio Romano, per un errore dei copisti successivi, è indicata il 30 lugli.

- in Assisi ed in tutta la diocesi è festaggiato il 12 agosto in quanto l'11 agosto è la festa di Santa Chiara


Cattedrale di San Rufino - Orario delle Messe

Apertura Cattedrale

ogni giorno dalle ore 8.00 - 13.00 / 15.00 - 18.00

Santa Messa Giorni feriali orario estivo

Santa Messa Giorni feriali orario invernale

ore 18.00

ore 17.00

Santa Messa Giorni festivi orario estivo

Santa Messa Giorni festivi orario invernale

ore 8.00 - 10.00 - 18.00

ore 8.00 - 10.00 - 17.00

Museo e cripta della Cattedrale

dal 16 marzo al 15 ottobre dalle ore 8.00 - 13.00 / 15.00 - 18.00

dal 16 ottobre al 15 marzo dalle ore 8.00 - 13.00 / 14.30 - 17.30

Telefono e fax

Tel. +39 075 812283

fax +39 075 815312

Sito ed mail

nd




Ringraziamenti


Questa pagina è stata ispirata (anche) grazie alle indicazioni trovate nella Guida Rapida - La Cattedrale di Assisi scritta da Vittorio Peri.

La guida è snella e veramente esaustiva e specifichiamo esplicitamente che questa pagina non sostituisce la guida che contiene molte più informazioni.

La potete acquistare al al Museo e Cripta della Cattedrale sito in piazza della Cattadrele ... è la porta centrale sulla destra del sagrato del Duomo.


Avvertimenti finali

Quando siete dentro la Cattedrale, anche se non si sta tenendo Messa, il silenzio è d'obbligo.

L'accesso alla Cattedrale è consentito con un vestiario (anche d'estate) molto casto e coperto ... scordatevi bermuda o pantaloncini corti e magliette sbracciate.



inassisi




Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1



Lascia i tuoi commenti sulla nostra pagina

inassisi / Google+





























Grazie per la lettura