in assisi .com
Presepe vivente di Petrignano di Assisi

Il Natale ad Assisi

Natale ad Assisi vuol dire presepe.

Ricordiamo che il primo presepe, nella forma come noi lo conosciamo oggi, lo si deve a San Francesco.

Presepe del Colle del Paradiso


Nel 1223 San Francesco era a Greccio, quando venne ispirato a ricreare la magia della rappresentazione della Natività.

Se vuoi che celebriamo a Greccio il Natale di Gesù, precedimi e prepara quanto ti dico: vorrei rappresentare il Bambino nato a Betlemme, e in qualche modo vedere con gli occhi del corpo i disagi in cui si è trovato per la mancanza delle cose necessarie a un neonato, come fu adagiato in una greppia e come giaceva sul fieno tra il bue e l'asinello

San Francesco (FF. 468)


Visto che la gente non poteva andare a Betlemme, allora che Betlemme arrivasse nelle case delle gente.

Tommaso di Celano descrive la scena con un semplice

si dispone la greppia,

si porta il fieno,

sono menati il bue e l'asino.

Si onora ivi la semplicità,

si esalta la povertà,

si loda l'umiltà,

e Greccio si trasforma quasi in una nuova Betlemme.



Presepe vivente di Armenzano

Ecco che ogni anno ad Assisi viene allestito, nel piazzale in erba davanti alla Basilica Superiore di San Francesco, il presepe (semplice ed austero) del Colle del Paradiso, mentre nei dintorni di Assisi si allestiscono ben tre presepi viventi a:

- Armenzano

- Petrignano di Assisi

- Castel San Gregorio

...

Concludiamo con un

"Ma cosa è la greppia?"

Dicesi greppia la rastrelliera dove si mette fieno o paglia, posta sopra la mangiatoia degli animali



inassisi




Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1



Lascia i tuoi commenti sulla nostra pagina

inassisi / Google+





























Grazie per la lettura